IL GIOCO E' RISERVATO AI MAGGIORI DI 18 ANNI E PUO' CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA
I CONTENUTI DI QUESTO SITO SONO RISERVATI AI MAGGIORENNI.

Dove
roulettes.it

La Storia della Roulette

Food

La nobile storia della roulette moderna parte dalla Francia di metà Seicento, anche se probabilmente un antenato del disco da gioco era noto già nella Firenze del XVI secolo con il nome di girello. La ruota della roulette nasce dalla geniale invenzione di Blaise Pascal, scienziato, matematico e filosofo francese che ha donato al mondo profondi pensieri, teoremi ed invenzioni, tra le quali il meccanismo del gioco che appassiona da secoli milioni di persone. Alla fine del Settecento la roulette diviene assai popolare in Francia, per poi diffondersi nel resto del mondo, a cominciare dagli Stati Uniti. Per rendere onore alla patria natia è universalmente conosciuta con il nome che deriva dal francese rouler, ovvero rotolare, e la nobile lingua ricorre anche nelle espressioni più caratteristiche come les jeux sont faits, rien ne va plus.
Numerose innovazioni grafiche hanno cercato di rendere sempre più accattivante la ruota nella quale danza la pallina bianca e a metà dell'Ottocento si è diffusa la veste grafica attuale che presenta alcune differenze tra l'America e l'Europa.

Roulette americana e Roulette europea
La roulette nata in Francia è in breve tempo emigrata anche negli Stati Uniti dove è stata accolta con grande entusiasmo alla fine del Settecento. Ovviamente nel corso dei secoli sono state introdotte innovazioni e cambiamenti volti a rendere sempre più intrigante la ruota e tra il vecchio ed il nuovo continente sono maturate scelte diverse.
La roulette americana differisce in primo luogo da quella francese per il fatto di contemplare 38 numeri e non 37. La casella in più presente sul disco contiene il doppio zero, mentre nel modello francese è previsto solo lo zero collocato nella specifica casella verde.
L'Europa, pur avendo sperimentato la variante con il doppio zero, ha sempre privilegiato la versione con i 37 numeri tradizionali che da fine Settecento compaiono su dischi incredibilmente affascinanti da ammirare con il loro incessante alternarsi di rosso e nero e la solitaria pennellata di verde.

A Portata di Mouse

Se desiderate ricevere ulteriori informazioni dettagliate, chiarimenti sui contenuti del nostro portale; oppure siete operatori del settore e vorreste collaborare col sito o inserire la vostra struttura all'interno delle nostre pagine, vi preghiamo di compilare l'apposito modulo per i contatti.

Visita anche: Tressette - Scala Quaranta - Scopone Scientifico - Picchetto - Bridge - Texas Poker - Poker - Bridge - Ramino - Scala Quaranta - Tresette - Sette e Mezzo - Trenta e Quaranta - Canasta - Pinnacolo - Bridge online - Rubamazzo - Briscola - Teresina - Poker - Chemin de fer .info - Tavolo Verde - Poker - Poker - Poker e Dintorni - Poker Room - Burraco -